FILBI - Federazione italiana lavoratori bonifica e irrigazione

08/06/2020

Consorzi di Bonifica, ridurre costo energia per aumentare la sicurezza dei territori

“Mentre condividiamo gli sforzi del Governo per rilanciare i settori coinvolti dagli effetti del Covid-19, come per esempio nel caso dei superbonus per gli interventi di efficientamento energetico e riduzione del rischio sismico introdotti con il Decreto Rilancio, e pur avendo fortemente apprezzato lo sforzo per garantire la concessione dei mutui ai Consorzi di Bonifica (art.225 del Dl Rilancio), auspichiamo che venga finalmente affrontato il problema dei costi energetici degli enti. I consorzi di bonifica, che sono stati chiamati anche nel pieno dell’emergenza a continuare a erogare i servizi essenziali, sostengono, infatti, costi energetici importanti nel loro impegno per garantire la sicurezza dei territori, agendo in favore del pubblico interesse.
E’ dunque arrivato il momento che la politica riduca questo eccesso di costi, liberando così risorse utili ad aumentare la professionalità dei dipendenti e la qualità dei servizi”.

È quanto ha dichiarato il segretario generale della Filbi-Uila Gabriele de Gasperis in merito alle misure fiscali previste nel Decreto Rilancio nel proporre iniziative finalizzate ad una riduzione dei costi energetici degli enti.

Nessun documento disponibile    •    Elenco dei Comunicati