FILBI - Federazione italiana lavoratori bonifica e irrigazione

07/04/2021

Vaccinazioni, organizzare vaccinazioni nei luoghi di lavoro anche nei Consorzi di Bonifica

“E’ trascorso più di un anno da quando il virus Covid-19 ha prepotentemente fatto irruzione nelle nostre vite stravolgendole e modificando tutte le nostre abitudini. Ancora oggi l’emergenza sanitaria non accenna a diminuire e il vaccino costituisce, dunque, la principale via d’uscita per contrastare il continuo rialzo dei contagi.
In questo senso riteniamo che il nuovo Protocollo nazionale per la realizzazione dei piani aziendali finalizzato all’attivazione di punti straordinari di vaccinazione sui luoghi di lavoro, sottoscritto tra parti sociali e i ministeri del Lavoro, della Salute e dello Sviluppo economico, Inail e commissario straordinario emergenza Covid, rappresenti una grande opportunità per tutti i lavoratori e un valore aggiunto per accelerare il contrasto al virus.
I lavoratori della Bonifica che, anche nei momenti più duri e drammatici dell’emergenza, non hanno mai smesso di garantire il supporto alla filiera agroalimentare e la tutela dei cittadini, continueranno in vista della campagna irrigua e dell’approssimarsi dei mesi estivi ad erogare i servizi necessari per i territori e per l’attività agricola. Auspichiamo, dunque, che anche nella Bonifica i datori di lavoro recepiscano le indicazioni del protocollo ed organizzino le vaccinazioni direttamente nei luoghi di lavoro, rafforzando la tutela della salute dei dipendenti dei Consorzi per consentire loro di garantire al meglio i servizi “essenziali””.

Lo dichiara Gabriele De Gasperis, segretario generale Filbi Uila, in merito alla sottoscrizione del nuovo Protocollo nazionale delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19 negli ambienti di lavoro.

Nessun documento disponibile    •    Elenco dei Comunicati